Le LIFE SKILLS per fare prevenzione a scuola


Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS - 1993) le Life Skills sono l'insieme di abilità personali e relazionali che servono per governare i rapporti con il resto del mondo e per affrontare positivamente la vita quotidiana, "competenze sociali e relazionali che permettono ai ragazzi di affrontare in modo efficace le esigenze della vita quotidiana, rapportandosi con fiducia a se stessi, agli altri e alla comunità", abilità e competenze "che è necessario apprendere per mettersi in relazione con gli altri e per affrontare i problemi, le pressioni e gli stress della vita quotidiana. La mancanza di tali skills socio-emotive può causare, in particolare nei giovani, l'instaurarsi di comportamenti negativi e a rischio in risposta agli stress".

Le Life Skills Consistono quindi nella capacità di una persona di mantenere uno stato di benessere psicologico e di manifestarlo in comportamenti adattivi e positivi nell’interazione con gli altri. Il ruolo importante delle competenze psicosociali nel promuovere la salute intesa come benessere fisico, mentale e sociale è evidente soprattutto per quei problemi relativi alla salute che riguardano comportamenti determinati dalla mancanza di abilità nell’affrontare in modo efficace stress e pressioni della vita. Gli interventi di promozione delle competenze psicosociali sono quelli che aumentano le risorse di coping di una persona, e le sue competenze personali e sociali. In programmi di prevenzione rivolti a bambini e adolescenti questo può essere dato dall’insegnamento di Life Skills in un ambiente d’apprendimento supportante.

  1. Capacità di prendere decisioni (Decision making): saper decidere in modo consapevole e costruttivo "nelle diverse situazioni e contesti di vita"; saper elaborare "in modo attivo il processo decisionale può avere implicazioni positive sulla salute attraverso una valutazione delle diverse opzioni e delle conseguenze che esse implicano";
  2. Capacità di risolvere problemi (Problem solving): saper affrontare e risolvere in modo costruttivo i diversi problemi che "se lasciati irrisolti, possono causare stress mentale e tensioni fisiche";
  3. Capacità di affondare in modo flessibile ogni genere di situazione (Creatività): saper trovare soluzioni e idee originali, competenza che "contribuisce sia al decision making che al problem solvine, permettendo di esplorare le alternative possibili e le conseguenze delle diverse opzioni";
  4. Capacità di analizzare e valutare le situazioni (Senso critico): saper "analizzare informazioni ed esperienze in modo oggettivo, valutandone vantaggi e svantaggi, al fine di arrivare a una decisione più consapevole", riconoscendo e valutando "i diversi fattori che influenzano gli atteggiamenti e il comportamento, quali ad esempio le pressioni dei coetanei e l'influenza dei mass media";
  5. Capacità di esprimersi (Comunicazione efficace): sapersi esprimere in ogni situazione particolare sia a livello verbale che non verbale "in modo efficace e congruo alla propria cultura", dichiarando "opinioni e desideri, ma anche bisogni e sentimenti, ascoltando con attenzione gli altri per capirli, chiedendo, se necessario, aiuto;
  6. Capacità di interagire e relazionarsi con gli altri in modo positivo (Skill per le relazioni interpersonali): sapersi mettere in relazione costruttiva con gli altri, "saper creare e mantenere relazioni significative" ma anche "essere in grado di interrompere le relazioni in modo costruttivo"
  7. Capacità di leggere dentro se stessi (Autocoscienza): conoscere se stessi, il proprio carattere, i propri bisogni e desideri, i propri punti deboli e i propri punti forti; è la condizione indispensabile per la gestione dello stress, la comunicazione efficace, le relazioni interpersonali positive e l'empatia;
  8. Capacità di comprendere gli altri (Empatia): saper comprendere e ascoltare gli altri, immedesimandosi in loro "anche in situazioni non familiari", accettandoli e comprendendoli e migliorando le relazioni sociali "soprattutto nei confronti di diversità etniche e culturali";
  9. Capacità di riconoscere le proprie emozioni e quelle degli altri (Gestione delle emozioni): "essere consapevoli di come le emozioni influenzano il comportamento" in modo da "riuscire a gestirle in modo appropriato"e a regolarle opportunamente;
  10. Capacità di governare le tensioni (Gestione dello stress): saper conoscere e controllare le fonti di tensione "sia tramite cambiamenti nell'ambiente o nello stile di vita, sia tramite la capacità di rilassarsi".

METODO DI STUDIO & AUTONOMIA: Incontri a Vicenza


Cari genitori, cari studenti e cari insegnanti ci siamo posti tre domande:
Come possiamo aiutare i bambini più piccoli nei compiti per casa ... senza limitante l'autonomia?
Quali accorgimenti possiamo utilizzare favorire il metodo di studio alle scuole medie?
Quali tecniche si possono utilizzare per migliorare l'apprendimento alle superiori?

Per rispondere insieme a queste domande vi proponiamo quattro appuntamenti per parlare di scuola, di compiti e di metodo di studio.
Iniziamo con tre conferenze per affrontare le problematiche specifiche di tre fasce d'età: per la scuola primaria, per la scuola secondaria primo grado e per la scuola secondaria di secondo grado; inoltre vi proponiamo un quarto appuntamento in cui saremo a disposizione con la consulenza individuale a cui è possibile accedere su appuntamento.

“Aiutarli ad imparare a camminare senza aiuto, a correre, a salire e scendere le scale, a rialzare oggetti caduti, a vestirsi e a spogliarsi, a lavarsi, a parlare per esprimere chiaramente i propri bisogni, a cercare con tentativi di giungere al soddisfacimento dei loro desideri, ecco l’educazione dell’indipendenza”.
(Maria Montessori)


LUNEDI 18 gennaio 2016 ore 18.00
Come aiutare i bambini nei compiti per casa
Incontro rivolto a genitori della Scuola Primaria (Scuole Elementari)

LUNEDI 25 gennaio 2016 ore 18.00
Studiare meno e studiare meglio
Incontro rivolto a genitori e studenti della Scuola Secondaria di primo grado (Scuole Medie)

LUNEDI 1 febbraio 2016 ore 18.00
Strategie per migliorare il metodo di studio
Incontro rivolto agli studenti della Scuola Secondaria di secondo grado (Scuole Superiori)

SABATO 6 febbraio 2016 ore 9 - 11
Attività di consulenza individuale su prenotazione tel. 0444.546078
Le attività sono gestite dal dott. Stefano Coquinati - Pedagogista UNIPED ed organizzate in collaborazione con il Centro Psicopedagogico LEZIONIDIVOLO.IT

INGRESSO LIBERO

Informazioni:
Ass. di Promozione Culturale Odeon Lingue tel. 0444.546078 e-mail: odeonlingue@gmail.com www.lezionidivolo.it - info@lezionidivolo.it
Le attività che si svolgeranno  presso il Cinema Odeon - Saletta Lampertico Corso Palladio 176 - Vicenza - Gli incontri sono gratuiti rivolti a genitori, studenti e insegnanti.

STUDIARE MENO, STUDIARE MEGLIO incontro sul metodo di studio.

Cari ragazzi, cari genitori e cari insegnanti abbiamo pensato ad un incontro formativo sul metodo di studio intitolato:

"STUDIARE MENO, STUDIARE MEGLIO"
come migliorare il metodo di studio 



Vi aspettiamo 
Lunedì 14 dicembre 2015 alle ore 17.00 
presso
l'auditorium "Falcone Borsellino" a Costabissara 

Relatore dott. Stefano Coquinati

Con l'occasione sarà presentato lo sportello d'ascolto finanziato dal Comune di Costabissara ed attivo presso l'Istituto Comprensivo "Ungheretti"

Sportello di Consulenza Pedagogica per genitori, alunni ed insegnanti presso l'Istituto Comprensivo di Costabissara




Riparte il servizio di consulenza rivolto a genitori e ad alunni che si propone di aiutare la famiglia sul versante educativo, offrendo un luogo di confronto e di crescita.

Lo sportello, gestito dal dott. Stefano Coquinati, pedagogista è a disposizione tutti i  martedì dalle ore 8.30, presso le Scuole Medie di Costabissara.

Informazioni e prenotazioni al numero 0444.971163.
Il servizio è gratuito, finanziato dai comuni di Costabissara e Gambugliano.

OPEN DAY 2015

Cari Genitori e cari Amici,
vogliamo presentarvi le attività in partenza presso il Centro PsicoPedagogico lezionidivolo.it a Cresole di Caldogno.
Come forse sapete noi lavoriamo con bambini, ragazzi e famiglie su percorsi di accompagnamento per superare le difficoltà scolastiche: dalle scuole elementari fino alle superiori, anche in situazioni di difficoltà particolari.
Ogni anno la nostra organizzazione cresce con nuovi servizi e con professionisti che ci aiutano ad affrontare al meglio le diverse esigenze delle famiglie.


VENERDì 9 ottobre apriamo le nostre porte e vi invitiamo per una presentazione sul metodo di studio.
Vi aspettiamo presso la nostra sede a Cresole di di Caldogno in Piazza della Chiesa (sopra il bar FOOD MOOD) dalle ore 17.30 alle 19.00.


Convegno internazionale su dislessia e disprassia a Verona

Cari genitori e cari insegnanti, in questi settimane siamo impegnati a dare il nostro contributo nell'organizzazione di un importante convegno internazionale dal titolo "Dislessia e Disprassia dalla prevenzione ai percorsi didattici riabilitativi."Vi aspettiamo a Verona il 23 e 24 ottobre.Locandina Convegno VeronaProgramma completo: Programma CONVEGNO D&D VERONARicordiamo che l’ingresso è gratuito, ma è importante l’iscrizione anche al fine di garantire i certificati di partecipazione e i crediti formativi.Per chi arrivasse da fuori città possiamo fornire un elenco degli alberghi.Per ogni informazione potete contattare segreteria@uniped.eu

Pedagogia e didattica

Da qualche mese siamo impegnati sul progetto "pedagogia e didattica" si tratta di una serie articolata di proposte formative per educatori, pedagogisti, psicologi, insegnanti ed altre professioni educative.
Il punto di forza della nostra proposta è un master per "PEDAGOGISTA DEI SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI ED EXTRA-SCOLASTICI".

Se siete interessati ad approfondire o condividere le nostre riflessioni in materia vi invitiamo a visitare il sito www.pedagogiaedidattica.it